Assicurazione online animali domestici: prezzo e condizioni

Da sempre considerati amici fedeli, gli animali a quattro zampe, se tenuti in casa, possono rappresentare dei veri e propri membri della propria famiglia. Al pari delle persone, però, anche gli animali domestici possono dare preoccupazione ed arrecare danni agli altri. Per evitare di pagare inventi cifre per il comportamento del proprio animale è possibile sottoscrivere un’assicurazione online animali domestici.

Un prodotto sempre più utilizzato dagli appassionati e non del nostro paese che possono sottoscrivere varie coperture che mettano a riparo i padroni dai danni arrecati dagli animali domestici. E’ utile sottoscrivere un’assicurazione online animali domestici; basti pensare che per tutti i danni arrecati a terzi dall’animale di famiglia vengono ripagati dal proprietario sia civilmente che penalmente.

Ma l’assicurazione animali domestici non prevede solo una copertura per eventuali danni che il proprio animale arreca agli altri, ma anche nel caso in cui si ammalasse ed avesse bisogno di costose operazioni chirurgiche. In questo caso le cure potrebbero essere anche molto costose e ben al di fuori delle possibilità economiche della famiglia.

Insomma sottoscrivere una polizza di questo tipo significa innanzitutto proteggersi nel caso in cui si incontrino spese veterinarie impreviste e spesso molto costose.

Assicurazione animali domestici: i vantaggi per i cani

Dal 2003 una specifica ordinanza ha introdotto una sorta di elenco di specie animali considerate pericolose per l’uomo e che necessitano di una specifica copertura assicurativa. In seguito al coro di proteste degli animalisti, l’ordinanza fu revocata e l’obbligo di assicurare il cane è stato applicato solo per gli animali che dimostrino una significativa aggressività.

In ogni caso i comportamenti dei cani sono alquanto imprevedibili pertanto i danni possedere una copertura contro gli incidenti rappresenta senza dubbio una garanzia per dormire sogni tranquilli.

L’assicurazione per il gatto

Si tratta della formula che garantisce una copertura completa e continuativa per i danni provocati dal gatto o per eventuali problemi di salute.

La polizza, in pratica, offre una protezione a seconda dell’età e della tipologia di razza del gatto per il quale saranno garantite le cure più adeguate in base alla patologia. L’assicurazione sul gatto garantisce anche per i danni che il felino potrebbe arrecare agli altri, magari per il suo istinto predatorio.

Gli animali domestici

Cani e gatti possono essere oggetto della stessa copertura assicurativa, attraverso un’unica formula. Il costo, in questo caso, è di circa 300 euro. 

Le varie assicurazioni sugli animali non coprono unicamente i danni provocati a terze persone, ma, come detto anche le eventuali patologie. Sono esclusi, di solito, tutti gli incidenti derivanti dall’utilizzo del cane per la caccia o per i combattimenti clandestini. Anche l’uso professionale dell’animale, magari per il soccorso o per le operazioni di Polizia, è escluso da questo tipo di polizza.

Non esistono particolari distinzioni riguardo la razza di cane i gatte: proprio tutte possono essere assicurate.

Cosa copre l’assicurazione per gli animali domestici?

Tra le coperture accessibili troviamo la tutela sanitaria per gli animali con il rimborso per le spese sostenute per gli interventi chirurgici a cani e gatti, conseguenti ad un infortunio, un incidente o una particolare patologia.

La tutele per i danni arrecati a terzi. Si tratta della polizza pensata per tutti i danni che possono arrecare gli animali domestici mentre la ”consulenza e tutela legale” consente di al cliente di ricevere un aiuto adeguato in caso di controversie.

Ma quanto costa l’assicurazione per gli animali domestici?

Il prezzo è condizionato essenzialmente legato a due fattori: l’età dell’animale e la razza. Il pericolo per ogni animale è definito dal tipo di razza. Le maggiormente pericolose sono i Pitbull, i Rottweiler e i Dogo argentini.

 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>