Carta Hype, la prepagata smart di Banca Sella – Info e Recensione

Il settore delle carte prepagate è in continua evoluzione e periodicamente vengono messi in campo nuovi prodotti dalle varie compagnie, che aggiungono funzionalità e servizi innovativi e utili per i clienti. In questo panorama si distingue Hype, la card proposta da Banca Sella che consente di accedere a una serie di funzioni davvero pratiche e convenienti per gli utenti. Andiamo a scoprire insieme quali sono i servizi offerti da questa carta, i costi di gestione, le modalità di ricarica e le opinioni più frequenti sulla prepagata Hype.

Hype, la carta prepagata “smart” di Banca Sella

Con la carta prepagata Hype, Banca Sella sceglie di andare incontro alle nuove esigenze del mercato proponendo un conto di moneta elettronica innovativo, basato sul digitale e sui servizi online: in estrema sintesi, abbiamo a che fare con una ricaricabile che sfrutta le funzionalità del sistema contactless, e che pertanto permette di pagare anche senza la classica “strisciata” all’interno del Pos, oltre ad avere tutti i vantaggi degli strumenti simili, come evitare code alle casse nei negozi tradizionali e inviare o ricevere soldi da altri utenti.

LEGGI ANCHE: carta prepagata

La stessa modalità di richiesta e di attivazione della carta Hype segue questo schema smart e light: non è obbligatorio spedire i documenti, ad esempio, e tutte le procedure si eseguono direttamente online, sul sito di riferimento www.hype.it e non attraverso uno sportello fisico, con la registrazione che può essere attivata in pochi minuti. Si tratta dunque di un servizio davvero all’avanguardia e soprattutto comodo per i clienti, che possono avere un immeditato approccio alle funzioni di questa carta ricaricabile che si gestisce interamente su Internet, disponendo anche di un codice iban specifico e, quindi, di coordinate bancarie da utilizzare per i pagamenti e per le altre operazioni.

Dove registrare e attivare la carta

Accedere al servizio è molto semplice e richiede al massimo cinque minuti: il primo passo da fare è come detto collegarsi al sito ufficiale di Hype e cliccare sulla voce ”Registrati Gratis”, che consentirà di essere reindirizzati a un form molto intuitivo in cui inserire i propri dati personali e quelli per l’accesso e il login. Oltre che in versioni desktop, queste funzioni sono eseguibili anche da dispositivi mobile grazie alla app Hype che è scaricabile su sistemi Android, iOS e Windows Phone. La card Hype arriverà a domicilio dopo alcuni giorni dalla richiesta, in maniera del tutto gratuita, e per attivarla basta semplicemente digitare il codice CVV presente sul retro della carta fisica nella sezione specifica di sito e app.

Clicca e sottoscrivi subito la tua carta Hype!

Come funziona la carta Hype

Carta Hype appartiene al circuito Mastercard (sia fisico che virtuale) e permette una gestione completa del denaro da smartphone; può essere utilizzata sia per l’acquisto negli store online che per completare le transazioni nei “classici” negozi fisici, dove si può sfruttare anche un’altra funzione davvero interessante, ovvero la tecnologia “cardless”, compatibile con il sistema Apple Pay, che consente di pagare direttamente dal proprio smartphone o iPhone, senza bisogno né della carta né dei contanti. Altro aspetto molto utile è la possibilità di effettuare dei prelievi di contanti attraverso qualsiasi bancomat in Italia o nei paesi esteri, senza alcun tipo di costo aggiuntivo. In caso di smarrimento, inoltre, l’utente potrà sospendere le funzioni dell’applicazione per evitare ogni utilizzo da parte di malintenzionati e brutte sorprese; anche la sospensione delle funzioni può essere attivata con un semplice click sullo smartphone e sull’applicazione. Oltre alla modalità “pausa”, l’utente può anche decidere di disattivare (e successivamente riattivare) i pagamenti online con la carta HYPE, gli acquisti in negozio e i prelievi ATM, per una gestione completamente personalizzata dello strumento.

L’app Hype per l’home banking

Proprio l’applicazione originaria è una delle chiavi del successo e della diffusione della carta prepagata Hype, stando anche alle recensioni sul prodotto che si possono leggere online: comoda e semplice da utilizzare, questa app consente a ogni utente di controllare agevolmente lo stato del proprio conto corrente, monitorare in movimenti in entrata e in uscita e sfruttare tante altre funzioni in pochi e semplici click.

In pratica, Hype ha realizzato un’applicazione che consente di tenere sempre sotto controllo il proprio denaro; grazie alla tecnologia, l’utente può eseguire dei versamenti o bonifici, ricaricare il credito telefonico di qualsiasi operatore e ricevere pagamenti in pochi minuti, con tanto di messaggio di conferma dell’operazione tramite SMS di testo o una mail. Il tutto senza costi né commissioni. Inoltre, per garantire all’utente la massima sicurezza nell’utilizzo delle funzioni della card e tenere sotto controllo i flussi monetari, Hype offre la possibilità di fissare degli obiettivi di risparmio mettendo da parte, attraverso l’app, una somma di denaro a determinate scadenze, con tanto di reminder e consigli per raggiungere il traguardo indicato.

I costi: dove e come ricaricare card Hype

Veniamo ora all’aspetto forse più importante di questo sistema, ovvero le spese di gestione e di mantenimento della card: ebbene, i costi fissi connessi all’utilizzo sono pari a zero, perché come detto l’attivazione è libera, l’invio della carta a domicilio è completamente gratuito e non è previsto un canone. Bene sapere che non sono presenti spese variabili, perché ad esempio non ci sono comunicazioni cartacee inviate a domicilio, né viene applicata l’imposta di bollo. Per le ricariche della carta Hype bisogna fare alcune distinzioni: seppur a costo zero in linea di massima, quando vengono eseguite tramite carta di credito queste operazioni costano 90 centesimi. Per ricaricare il conto si può effettuare un bonifico da conto corrente, accreditare la spesa su un’altra carta dei circuiti Visa e MasterCard, richiedere delle somme ai propri contatti oppure utilizzare gli sportelli Bancomat abilitati al circuito “QuiMultibanca”.

LEGGI ANCHE: imposta di bollo

Le offerte e i piani della carta

Sempre gratis sono poi le varie funzioni come pagamenti, ricariche o bonifici (anche i trasferimenti di liquidità dalla carta Hype ad un’altra card), e senza costi sono anche il prelievo effettuato attraverso il Bancomat di Banca Sella e di altri istituti di credito. Come dicevamo prima, però, ci sono alcune specifiche da fare, perché esistono due offerte di carta Hype che si distinguono per alcune caratteristiche: la versione Free presenta dei tetti giornalieri e annuali che non si possono superare (ad esempio, plafond massimo di 2.500 euro all’anno, massimo di 500 euro di ricarica giornaliera e di 250 euro per il prelievo), mentre pagando 1 euro al mese si accede al piano Hype Plus, che ovviamente offre altri benefici e servizi. In questo caso, il cliente può caricare fino a 50.000 euro all’anno sul proprio conto, ricaricare fino a 4.990 euro e prelevare fino a mille euro al giorno.

Le recensioni sulla carta Hype

Da quanto scritto, il commento finale su questo prodotto è quindi positivo, e anche le recensioni sulle varie piattaforme confermano l’impressione; in particolare, gli utenti che hanno utilizzato il sistema apprezzano l’intuitività e la velocità con le quali è possibile accedere alle varie funzionalità e gestire al meglio il proprio denaro, ma anche il buon livello di assistenza fornito dagli esperti di Hype, raggiungibili anche via chat attraverso la sezione contatti del sito ufficiale. L’assenza di costi di gestione è senza dubbio uno dei punti di maggiore interesse di carta Hype, così come la possibilità di amministrare i soldi attraverso lo smartphone e quella di ricevere bonus al momento dell’attivazione.

Hype 10 euro: bonus ai nuovi iscritti e altre promo

Per incentivare la sottoscrizione della carta, Banca Sella propone delle promozioni speciali: ad esempio regala 10 euro dopo la prima ricarica della carta prepagata (grazie alla promo “GIFT10”) oppure consente al cliente che invita altri amici di ottenere buoni regalo Amazon in proporzione alle attivazioni realizzate: un modo, questo, che tiene fede al significato originario del termine hype in inglese, ovvero creare aspettativa e attesa per un prodotto o, in campo cinematografico, per un film o una serie Tv.

Attiva subito la tua carta Hype by Banca Sella! Clicca e registrati!

1 Comment

  1. Paolo 12 agosto 2017

    La carta deve essere agganciata ad un c/c Banca Sella?

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>