Franchising cosmetici: quali sono i migliori

Il franchising si presenta molto bene anche in ambito cosmetico. Non serve un locale grandissimo e il brand assicura un ottimo assortimento, oltre al marchio convincente. Ecco i pro e i contro delle migliori aziende che offrono questa possibilità.

Quali sono i migliori marchi per franchising cosmetici? Quali sono i costi per avviare un negozio in franchising in questo settore? Ecco una guida completa per fare chiarezza.

Procedure da seguire

Quali sono le procedure da seguire per aprire un negozio di cosmetica in franchising? La prima cosa da fare è verificare di non essere interdetti e di non essere falliti in precedenza. Servià anche un locale, che andrà valutato dall’ASL e dai vigili dei fuoco.

A questo punto, si potrà avviare l’attività. Per farlo, si dovranno seguire alcuni adempimenti fiscali, quali:

  • Partita Iva.
  • Costituzione della società.
  • Iscrizione alla Camera di Commercio.
  • Iscrizione all’INPS e all’INAIL per i dipendenti.
  • SCIA (= dichiarazione di inizio attività al Comune).
  • SIAE per il marchio.

A questo punto, si è pronti a partire, con un investimento minimo di 25mila Euro. Quali sono i marchi più importanti del franchising cosmetici?

Mia Make Up

Mia Make Up è un brand che nasce nel 2013. Oggi, ha sedi in tutto il mondo e sta cercando nuovi negozi in franchising per l’Italia. Offre un piccolo investimento, assortimento immediato e la formazione sia dell’imprenditore che del personale per massimizzare le vendite.

In questo modo, chi vuole cominciare con una piccola attività nella propria città non deve fare altro che compilare il form presente qui per essere ricontattato poi da Mia Make Up.

L’Erbolario

L’Erbolario è una società che nasce negli anni ’70 e che si è sempre sviluppata nell’ambito del franchising cosmetici. La società offre interessanti opportunità per chi vuole la certezza di vendere make up non testato sugli animali e che rispetta l’ambiente attraverso una filiela controllata.

Per richiedere informazioni sulle modalità di franchising e se la zona dove si vuole avviare l’attività è di interesse, si può usare direttamente il modulo di contatto sul sito ufficiale.

Bottega Verde

Bottega Verde inizia la sua attività nel 1972 ed è sempre alla ricerca di nuovi franchisee. Per dare un’idea agli imprenditori su quello che si può offrire, l’azienda offre una pagina completa con tutte le informazioni utili per aprire subito.

Con un piccolo investimento, il marchio assicura:

  • Assistenza.
  • Formazione del personale e dell’imprenditore.
  • Concorsi periodici per i clienti e nuove proposte.
  • Carte fedeltà e soluzioni per garantire un passaggio e potenziali clienti a chi apre un negozio monomarca con Bottega Verde.

Quindi, vale la pena chiedere informazioni, per capire se non ci sia già un negozio Bottega Verde nella propria città.

Wycon

Wycon ha una catena di franchising cosmetici ben avviata ed è sempre alla ricerca di nuove leve. Sono ben 200 i rivenditori Wycon in franchising e il bilancio del marchio è assolutamente positivo. Per ogni nuovo store, l’azienda assicura:

  • Assortimento di prodotti costante.
  • Minimo investimento.
  • Formazione del personale.
  • Assistenza completa.
  • Un ufficio di marketing dedicato solo a quell’attività.

Per richiedere informazioni e/o presentare la propria candidatura, basta andare sulla pagina dedicata al franchising cosmetici di Wycon.

Conclusione

Per investire in un negozio di cosmetici, è bene puntare su una zona centrale, facile da raggiungere. Ovviamente, si dovrà anche verificare qual è la concorrenza, per evitare di avere troppi negozi vicini che vendono tutti la stessa categoria merceologica.

Il franchisor è sempre una marcia in più, perché darà consigli, ma anche i giusti investimenti in pubblicità che servono per migliorare la formazione del personale e per far conoscere l’attività a chi già conosce e apprezza quel marchio. Quindi, sicuramente un’ottima spinta per chi inizia.

 

 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>