Piattaforme trading: le migliori soluzioni semplici e affidabili per guadagnare

Per raggiungere guadagni notevoli, con il trading, è indispensabile conoscere e saper utilizzare gli strumenti adatti. E’ la scelta della piattaforma a rappresentare il primo passo indispensabile per avere successo. Ma quali sono le piattaforme trading migliori per investire in sicurezza con la possibilità di ottenere buoni margini di profitto?

Scegliere il broker migliore non è affatto semplice, in un mercato davvero ampio come quello delle piattaforme ed offerte in continuo mutamento. Il registro della CONSOB, ad esempio, può essere uno dei metodi migliori per effettuare una scelta oculata.

Si tratta dell’organismo di controllo e di tutela dei consumatori del nostro paese: l’inserimento del nome nella lista della CONSOB è sinonimo di correttezza del broker; insomma una prima garanzia per scegliere bene. Ma vediamo gli altri metodi di giudizio per investire il proprio denaro in tutta sicurezza. 

Piattaforme di trading: quale scegliere?

Oltre alle varie opinioni, sempre più numerose in rete (leggi le recensioni su 24Option, Metratrader e su GTCM) i fattori che possono determinare la scelta su un broker, rispetto agli altri, sono: la certificazione italiana o internazionale, i bonus e le varie promozioni che possono essere messe in campo. Ma sono i costi a rappresentare uno dei fattori di maggiore importanza. E’ utile tenere presente che molte piattaforme di trading offrono la possibilità di investire gratuitamente: senza spese per l’iscrizione, né commissioni per i vari investimenti.

Scegliere una piattaforma di trading completamente gratuita rappresenta il primo passo fondamentale, visto che i servizi offerti da questi broker sono praticamente gli stessi. Sono le piattaforme di trading legate alle banche a prevedere, spesso, dei costi maggiori perciò è bene diffidare da questo tipo di servizi. 

Un’altra delle caratteristiche da valutare è la possibilità di utilizzare un conto demo. Si tratta di una particolare opzione che permette ai trader neofiti di investire con “soldi finti”, così per imparare il funzionamento del trading e per poi passare, al conto classico. Anche il bonus iniziale è uno degli elementi da valutare. Molte piattaforme di trading offrono una somma iniziale da utilizzare per qualsiasi tipo di investimento.

Ed in ultimo non possiamo non dare un’occhiata ai servizi connessi al trading. Non si contano i broker che garantiscono un supporto informativo all’iscritto con news sulla Borsa. Si tratta di elementi essenziali che offrono al trader la possibilità di effettuare un investimento più consapevole. Anche la formazione può essere offerta dalle varie piattaforme. Video informativi e vari testi possono essere messi in campo dai vari broker così da “formare” l’investitore fornendogli, così, gli strumenti essenziali per puntare il proprio denaro.

Le migliori piattaforme di trading

Plus500, come abbiamo spiegato nella recensione, rappresenta una delle piattaforme più utilizzate. Nata nel 2008 è ormai una realtà consolidata sul mercato e dotata di un servizio completo, offrendo ogni tipologia di servizio e supporto al cliente. Il conto demo è utilizzabile per un tempo illimitato a cui si aggiunge un bonus di 25 euro, anche senza deposito. Con Plus500 il trader può puntare su diverse commodities, EFT e sulle coppie di valute. La piattaforma può essere scaricata sul proprio pc e mostra un’interfaccia semplice e intuitiva. 

Anche 24Option è una delle scelte più comuni e non a caso. Il servizio è sicuro al 100% e può vantare le licenze della CONOB, della CySEC e MiFID. Il deposito previsto da 24Option è pari a 250 euro e consente di accedere ad un margine di servizi davvero ampio con tanto di clip informativi che permettono agli iscritti di imparare ad investire al meglio.

eToro, come spiegato sul sito Investingoal.com, è una delle migliori piattaforme di trading. Un software semplice funzionale consente anche ai trader alle prime armi di investire con semplicità. Una piattaforma che consente di operare su molti asset finanziari, dalle criptovalute, alle valute forex, fino alle comoditty, in maniera realmente intuitiva e senza il versamento di alcuna commissione. Un bonus di 25 euro caratterizza anche Markets.com, uno dei migliori software in circolazione e tra i più affidabili grazie alle varie certificazioni di CONSOB e MiFID: sicuramente una delle migliori piattaforme di trading.

Le migliori piattaforme di trading: in versione demo o gratuite

Le migliori piattaforme di trading non prevedono costi di iscrizione e soprattutto non si devono versare commissioni sull’eseguito. Tali tipologia di commissioni risultano essere deleterie per il trader, in quanto riescono ad annullare l’intero capitale.

È stato dimostrato che le migliori piattaforme di trading sono quelle assolutamente gratuite e senza alcuna commissione. Pagare per  fare trading è assolutamente controproducente perché contribuisce a rendere  nulla anche la stessa attività di trading.

Inoltre le migliori piattaforme di trading mettono a disposizione dei clienti delle versioni demo. Operare con le demo significa simulare il trading, una delle migliori soluzioni per chi vuole iniziare a muovere i primi passi nel mondo del trading, ma in maniera del tutto realistica e mantenendo il proprio capitale in salvo.

Le piattaforme di trading in versione demo sono una soluzione per un trader principiante, ma  a rendere un trader esperto sono la professionalità, l’esperienza e la psicologia che gioca un ruolo fondamentale, soprattutto nella capacità di dominare la paura e l’avidità di denaro.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>