Carta Freccia: le offerte di Trenitalia per i clienti ‘fidelizzati’

Anche Trenitalia premia la fedeltà. Una speciale tessera, chiamata Carta Freccia, consente di accedere a particolari forme di agevolazioni per gli utenti che usufruiscono con continuità del servizio. Un programma di fidelizzazione che, al pari dei supermercati o di altri servizi commerciali, permette di abbattere il costo dei biglietti.

La Carta Freccia di Trenitalia, in particolare, sostituisce un altro servizio di fidelizzazione di Trenitalia: la Carta Viaggio, ma con significative differenze. Insomma un servizio importante, ma come si ottiene la card di Trenitalia?

Carta Freccia, come ottenerla

Basta recarsi sul sito ufficiale di Trenitalia per effettuare la richiesta di Carta Freccia. I dati da inserire, oltre ai classici anagrafici, sono un indirizzo al quale Trenitalia invierà la carta, un numero di telefono e la mail. Appena avvenuto l’inserimento dei propri, l’utente riceve un messaggio personale con un link che rimanda alla pagina di attivazione. A questo punto basta indicare il codice della carta per attivare appieno il servizio.

Attraverso un ulteriore messaggio, si riceve il codice che potrà essere inserito ogni volta che l’utente intende accedere con l’username. Passati alcuni giorni arriverà, direttamente a domicilio, il badge utilizzabile in ogni occasione. Attraverso le credenziali, da inserire prima di ogni operazione, l’utente può usufruire dei vari servizi di Carta Freccia.

Carta Freccia: le promozioni e gli sconti

Sono di tre tipo le promozioni a cui è possibile accedere attraverso la card. Gli sconti, per ogni tipo di servizio, sono sicuramente uno dei più interessanti. Ma le agevolazioni sul prezzo possono essere applicate anche per i servizi offerti dai partner commerciali di Trenitalia. A tutto ciò si aggiungono i premi consistenti in oggetti o biglietti in omaggio. Insomma una serie di vantaggi notevole, soprattutto per gli utilizzatori abituali dei servizi di Trenitalia.

Al pari delle promozioni offerte dai supermercati, anche Carta Freccia consente di accumulare dei punti per usufruire delle promozioni. Si tratta di occasioni notevoli visto che, oltre agli sconti, si possono ricevere anche dei biglietti in omaggio. Ma quanti punti occorrono per ottenere un biglietto gratuitamente?

Biglietti gratis: ecco come ottenerli

Sono necessari mille punti per ricevere un titolo di viaggio regionale, di seconda classe, con Carta Freccia mentre si passa a 1.200 per un viaggio di Frecciargento sempre di seconda classe.  Sono indispensabili, invece, 1.400 punti per un biglietto di seconda classe su Frecciarossa o di prima con Frecciarossa.

Aumentano i punti necessari per un biglietto di prima classe su Frecciargento con 1.600 punti o un biglietto Premium su Frecciarossa. Per un titolo di viaggio “Business” su Frecciarossa sono indispensabili, invece, ben duemila punti. 

I biglietti in omaggio con Carta Freccia non prevedono l’opportunità di cambiare la prenotazione. Si tratta di un procedimento attivabile, per una sola volta, ed a un prezzo di 100 punti. È indispensabile tenere presente che nessun tipo di restrizione viene applicata per il percorso chilometrico. I biglietti in omaggio possono prevedere una tratta di pochi chilometri o anche un percorso molto lungo. 

Carta Freccia: il catalogo dei punti

È il servizio che ricorda maggiormente le promozioni messe in campo dai supermercati. In sostanza, con questo sistema, ogni biglietto acquistato con Trenitalia consente di accumulare una certa quantità di punti. Si tratta di un catalogo molto variegato e con una grande quantità di prodotti. Ma sono le offerte di Carta Freccia a rappresentare le occasioni migliori.

Si tratta di una card che si divide in due categorie: Carta Freccia Oro e Carta Freccia Argento. Entrambe possono essere ottenute al raggiungimento di un certo limite di punteggio. Sono tremila i punti necessari per Carta Freccia Oro e 7.500 per Carta Freccia Argento.

Carta Freccia Oro consente di aumentare il numero dei punti del 25%, Nel caso in cui i punti normalmente previsti per una spesa di 200 euro equivalgono a 200, con Carta Freccia di passa a 250 oltre all’accesso a Frecciaclub.

Si tratta, nell’ultimo caso, di strutture presenti solo nelle stazioni più importanti. Nei Frecciaclub è possibile essere accolti in ambienti confortevoli, dotati di connessione wi fi gratis, lettura di giornali o varie bevande.

Carta Freccia Platino, invece, permette di aumentare i punti del 50% con i servizi di un call center gratis con l’utilizzo del salottino, in caso di possesso del biglietto Business.

 

 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>