Tag

Prendere casa in affitto

Prendere casa in affitto

È il momento di prendere casa in affitto? Queste sono le principali cose da sapere per completare le operazioni

Che tra gli italiani e il mattone ci sia un rapporto solido è un dato di fatto: si calcola che circa tre persone su quattro nel nostro Paese abitano in una casa di proprietà, e bisogna considerare poi altri nove milioni di “seconde case” tra immobili di vacanza, in affitto o lasciati sfitti.

Non meno cospicua è la quota di persone che si orientano a prendere casa in affitto, una scelta che secondo gli analisti finanziari è anche più conveniente dal punto di vista strettamente economico; anche per questa opzione ci sono molte formalità da rispettare, passaggi burocratici e dettagli cui prestare attenzione per evitare di compiere passi falsi o commettere errori.

Per questo, FissoVariabile raccoglie guide e consigli su come affittare casa in Italia o all’estero, informando sulle materie fondamentali da sapere e su tutte le news che possono essere utili verso questo obiettivo la vasta platea di interessati: studenti fuori sede, giovani alla prima esperienza al di fuori del nido familiare, lavoratori in città diverse da quelle di origine o giovani coppie che hanno difficoltà a chiedere un mutuo presso gli istituti di credito.

Caparra affitto
La legge che disciplina la locazione stabilisce che l’immobile dato in affitto venga restituito alla scadenza del contratto nel medesimo stato in cui si trovava al momento della consegna (facendo salva, comunque, la normale usura dovuta al trascorrere del tempo). Per assicurare una maggiore tutela al proprietario nel caso in cui si verifichino danni all’immobile...
Le particolarità del contratto di affitto transitorio
Una particolare tipologia di contratto di locazione è quello transitorio, che proprio per la sua specificità è regolato da apposita normativa di riferimento: legge n. 431 del 1998, Decreti ministeriali del 5 Marzo 1999 e 30 dicembre 2002. Vediamo nello specifico a cosa serve questo tipo di contratto e quali sono i vantaggi per le...
Affitto baita in montagna
Possedere una baita o una casa in montagna rappresenta una sicura fonte di reddito, visto che la si può affittare per brevi o lunghi periodi. Affinchè l’affitto venga stipulato in modo corretto rispettando i diritti di entrambe le parti, è importante sapere in cosa consiste il “contratto di locazione transitoria per finalità turistica”. Sia per...
Come sottoscrivere il ”precontratto” e bloccare l’immobile da affittare La continua evoluzione del mercato immobiliare ha portato, negli ultimi anni, allo sviluppo di nuove modalità di contrattazione. Un’ampiezza di proposte e di formula contrattuali che spesso può disorientare gli utenti. Oggi trovare il contratto di locazione che si adatta alle proprie esigenze è quindi un’impresa tutt’altro...
Mettere un proprio immobile in affitto rappresenta un investimento importante. L’intero procedimento, però, può essere assistito da un’agenzia immobiliare in grado di trovare l’inquilino e realizzare i vari adempimenti in poco tempo. Un aspetto da tenere in considerazione, però, è il costo dell’intervento di un professionista. Si chiamano provvigioni ed, anche sul contratto di affitto, possono...
Comodato d’uso per immobili ed altri beni Il comodato d’uso gratuito rappresenta una delle formule più comuni, sia in ambito familiare che commerciale. Si tratta, in pratica, di una cessione dell’utilizzo di un determinato bene ad un altro oggetto, fino ad una scadenza prefissata. Può accadere che un soggetto decida di cedere la proprietà di...
L’adeguamento dell’affitto è la rivalutazione dell’importo mensile, riconosciuta per il canone di locazione ed applicata ogni anno, in base alle variazioni del costo della vita. Si tratta, in pratica, di un aggiornamento che avviene a cadenza annuale e che prevede una somma aggiuntiva che viene sommata annualmente al canone. L’adeguamento Istat dell’affitto è riportato tra...
Il contratto di affitto a canone concordato è una formula di sottoscrizione che prevede significativi vantaggi sia per gli inquilini che per i proprietari degli immobili. Negli ultimi mesi uno sconto dell’ammontare dell’Imu pari al 25%, ha reso la stipula di questa formula contrattuale ancora più conveniente. Sono gli accordi territoriali a determinare il peso...
Chiunque abbia un immobile, dato in affitto, deve affrontare una specifica tassazione. Imposta di bollo, di registro, IRPEF sono solo alcuni dei balzelli che devono essere corrisposti allo Stato. Si tratta di una serie di voci davvero ampia, ma a cui è possibile sostituire la formula della cedolare secca. E’ un regime fiscale alternativo alla classica...
L’aspetto della garanzia è senza dubbio importante nei contratti di compravendita immobiliare. Sia l’acquirente che il soggetto che cede l’immobile deve avere la sicurezza che il tutto si svolga come previsto. Una situazione che si presenta, naturalmente, anche nei contratti di fitto. In questa determinata situazione si può ricorrere ad un particolare procedimento: la fideiussione...
1 2