Pay Pal e conto corrente: come fare il collegamento

Il numero di persone che effettua transazioni online è cresciuto notevolmente negli ultimi anni. La maggior parte degli utenti preferisce ricorrere ad alcuni strumenti rapidi, efficaci e sicuri che siano in grado di trasferire il denaro senza fornire le coordinate del proprio conto corrente o il numero della carta di credito. Paypal è un servizio che serve proprio a rendere più agevoli le transazioni sul web: il conto connesso alla carta si può aprire online in pochi e semplici passaggi ed è del tutto gratuito. Conosciamolo meglio nei dettagli.

Pay Pal: registrazione e creazione account

Se pensi che l’utilizzo di Pay Pal sia complicato, ti sbagli di grosso. Non c’è bisogno di essere esperti di tecnologia o avvezzi all’uso del pc per essere in grado di capire come funziona questo servizio che non ha vincoli di deposito e costi di gestione. Aprire un conto Pay Pal è davvero semplice: basta collegarsi al sito web https://www.paypal.com/it/home, ed effettuare la registrazione. Prime di proseguire bisogna selezionare l’opzione “conto personale”(per i privati)  oppure “conto business” (per aziende) e poi cliccare su “Continua” per andare avanti. Il passo successivo consiste nel compilare il modulo con tutte le informazioni che vengono richieste, si prosegue cliccando su “Continua”. Dopo di che si apre una schermata in cui viene richiesto di fornire il consenso per l’informativa sulla privacy, e si deve cliccare sul tasto “accetta e continua”. Cliccando sul tasto a sinistra in cui figura il logo Pay Pal si salta il passaggio in cui viene chiesto all’utente di associare una carta al conto Pay Pal e si visualizza la schermata principale del servizio. Prima di poter utilizzare le varie funzioni, però, bisogna procedere alla convalida dell’indirizzo di posta elettronica e del numero di telefono, entrambi forniti all’inizio della registrazione.

Pay Pal collegato al conto corrente: come fare

Dopo aver creato un account, è necessario collegare ad esso una carta prepagata o di credito oppure un conto corrente bancario. Questo passaggio è indispensabile, in quanto prevede anche la verifica della propria identità (al fine di evitare eventuali frodi) e la rimozione dei limiti previsti nel conto. Se possiedi un conto corrente bancario e vuoi associarlo all’account creato su Pay Pal clicca sulla voce “Portafoglio” nel menù che trovi in alto poi pigia sul tasto “Collega un conto bancario” ed inserisci il numero del codice IBAN del conto corrente. Per proseguire clicca sul tasto “Continua”, ritorna nella pagina principale del conto Pay Pal e clicca sul tasto “Notifiche”. Seguendo alcune semplici indicazioni sarai in grado di confermare il conto corrente bancario (o la carta di credito). In caso di collegamento tra conto Pay Pal e conto corrente bancario verrà prelevato un modesto importo dalla carta Pay Pal (1,50 euro), e contestualmente viene fornito un codice formato da 4 cifre che bisogna riportare sull’account online per confermare di essere il titolare della carta. Infine, tornando nella sezione “Portafoglio”, si conferma il conto corrente bancario e si digita il codice speciale. Verranno depositate sul conto corrente due piccole somme di denaro, il cui importo deve essere riportato nell’apposita voce che chiede la conferma dell’avvenuto collegamento. Associare conto corrente e Pay Pal è abbastanza semplice e comporta una serie di vantaggi (in primis la celerità nell’invio di pagamenti ed invio denaro).

 Pay Pal senza conto corrente bancario

E’ possibile effettuare transazioni online utilizzando Pay Pal anche senza creare un account e quindi senza collegarla ad un conto corrente bancario o carta di credito/prepagata? La risposta è sì. La procedura è assai facile, e comincia cliccando su “Non hai un conto Pay Pal?”quando si apre la schermata Pay Pal riferita ad un prodotto venduto online. Nella maggior parte dei casi, seguendo le istruzioni, si può completare il pagamento anche senza creare un profilo Pay Pal.

 

 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTMLtag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>