Fideiussione bancaria: cos’è, come funziona e gli obblighi del garante

Al momento della stipula di un contratto di mutuo alle normali garanzie sull’immobile come l’ipoteca, possono aggiungersi altri obblighi imposti al mutuatario. Si chiama fideiussione bancaria e rappresenta una forma di garanzia personale molto ricorrente nei contratti di finanziamento.

In sostanza, l’istituto di credito, una volta vagliate le condizioni economiche del mutuatario può giudicarle del tutto inadatte alla sottoscrizione del mutuo. Un reddito insufficiente o delle condizioni non ideali, possono portare la banca a proporre la stipula, da parte di una terza persona, di una fideiussione.

Si tratta, in pratica, di una semplice firma che un conoscente, ma molto più comunemente un parente del mutuatario, effettua a margine del contratto. Una semplice sottoscrizione, insomma, ma che può comportare dei costi notevoli. Accade spesso che la persona che stipula una fideiussione bancaria sia convinto che i suoi doveri si fermino al pagamento mensile delle rate, ma non è così.

Gli obblighi del sottoscrittore della fideiussione bancaria

E’ vero la persona che veste il ruolo di fideiussore si impegna a pagare le rate del mutuo nel caso in cui il mutuatario non sia in grado di ottemperare ai suoi obblighi sottoscritti alla stipula.

Ma un impegno gravoso con ricadute notevoli, anche sulle proprietà del fideiussore, potrebbero interessare la terza persona. Si potrebbe incorrere in un pignoramento nel caso in cui neanche lui sia in grado di pagare le rate previste. Non solo immobili: a ricadere nelle mani della banca possono essere anche lo stipendio mensile, le obbligazioni, le azioni ecc.

In forma ufficiale si dice che il fideiussore risponda in “solido” del debito residuo con i beni personali tranne nel caso in cui sia specificato nel contratto il beneficio di escussione. Ma chi può rivestire il ruolo di fideiussore?

La figura di fideiussore: chi scegliere per questo compito?

Molto spesso è la banca che “consiglia” il mutuatario su chi debba garantire il contratto di mutuo. Gli istituti di credito prediligono, di solito, persone particolarmente vicine al mutuatario con legami di parentela molto stretti. I genitori, nel caso in cui il mutuatario sia molto giovane, possono essere indicati facilmente come i soggetti che possono firmare la fideiussione bancaria.

Si tratta di una soluzione molto comune e particolarmente apprezzata dall’istituto di credito che non accetta quasi mai di buon grado garanti che non siano imparentati con i mutuatari. Chiedere ad un parente stretto questa forma di garanzia è anche molto più semplice visto le pesanti ricadute che, come detto, ha sul proprio patrimonio personale una firma del genere. Ma quali sono le garanzie che il fideiussore deve garantire alla banca?

Anche questa forma di garanzia non è concessa proprio a tutti. La banca, infatti, controlla con particolare attenzione le condizioni finanziarie e reddituali del fideiussore. Sono tante gli aspetti che finiscono sotto la lente di ingrandimento dell’istituto di credito interessato alla garanzia di una persona che sia realmente in grado di ripagare il debito, in caso di inadempienza del mutuatario.

I requisiti del garante

E’ il reddito disponibile a determinare, più di ogni altro, la possibilità di intervento da parte della terza persona. L’istituto di credito valuta le entrate mensili del fideiussore al netto delle spese che occorrono mensilmente per il mantenimento del nucleo familiare. Solo nel caso in cui la differenza sia sufficiente, la figura del garante sarà accettata dalla banca.

In sostanza, per i tecnici dell’istituto di credito, il garante deve essere in grado di pagare le rate del mutuo in autonomia, proprio come il mutuatario. In questo caso la banca potrebbe chiudere un occhio nel caso in cui le condizioni del soggetto che stipula il mutuo non siano così lontane dalla sufficienza. In sostanza se il finanziamento deve essere solo “puntellato” la banca richiederà garanzie minori e quindi sarà sufficiente anche un reddito non proprio elevato. 

Anche la stabilità del reddito del garante rappresenta uno dei fattori che la banca analizza con accuratezza. Anche in questo caso, al pari del mutuatario, saranno maggiormente gradite persone che abbiano una serie di entrate sicure. I dipendenti, sopratutto se nell’ambito pubblico, sono preferibili per la banca rispetto ai lavoratori autonomi o precari. Molto spesso sono oggetto di rifiuto anche le fideiussioni sottoscritte da pensionati, per il ridotto reddito, ma sopratutto per la scarsa possibilità di “aggredire” il loro patrimonio.

Anche il patrimonio, infatti, è oggetto dei controlli da parte della banca. Chi sottoscrive una fideiussione bancaria deve essere in possesso di proprietà sufficienti a garantire il pagamento delle rate. Sono visti con molto favore, inoltre, i patrimoni accessori alla prima casa più facilmente oggetto di ipoteca.

Come detto in precedenza sono i genitori dei mutuatari a ricoprire, con maggiore frequenza, il ruolo di fideiussori. Si tratta di un elemento che, però, ha anche un risvolto non proprio piacevole. L’età alla scadenza del contratto è uno dei fattori che viene analizzato dalla banca; nel caso cui i propri genitori superino i 75 anni per quell’epoca, la fideiussione bancaria può essere anche rifiutata.

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16