Fondo Garanzia mutui: come accedere alle agevolazioni per l’acquisto della casa

Acquistare e ristrutturare una casa, soprattutto per i più giovani, può rappresentare una vera e propria impresa. Dai costi da pagare mensilmente agli interessi applicati fino alle garanzie da presentare alla banca, sono davvero tante le difficoltà che possono presentarsi, già dal momento iniziale, ad un mutuatario interessato ad accedere ad una forma di finanziamento per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile.

La stretta creditizia degli ultimi anni non ha fatto altro che peggiorare ulteriormente la situazione con una diminuzione del credito, da parte delle bance, spaventate dall’alta insolvenza registrata negli ultimi anni: un fattore scatenante della crisi finanziaria del 2007. Ma un fondo istituito dal Governo, già da diversi anni, è in grado di venire incontro alle esigenze dei più giovani e di chi si trova ad affrontare situazioni di particolare difficoltà economiche. Si tratta del Fondo di Garanzia, un particolare strumento che permette di accedere ad alcune agevolazioni destinate soprattutto alle fasce deboli.

Sono tanti i campi di applicazione del Fondo di Garanzia mutui per l’acquisto della prima casa. In generale si tratta di un meccanismo indirizzato a differenti scopi tra cui gli interventi di efficientamento energetico. Centinaia di milioni di euro emessi dallo Stato a cui si aggiungono le risorse regionali: somme che, in totale, raggiungono i venti miliardi. Insomma una quantità di risorse indirizzate alla sottoscrizione dei mutui e non solo: un’occasione per centinaia di migliaia di italiani.

Come funziona il Fondo di Garanzia per i giovani?

In sostanza si tratta di una garanzia che viene emessa  per una quota pari al 50% del capitale che viene versato al mutuario. Una volta presentata la domanda, il cliente può ricevere una finanziamento fino ad un massimo di 250mila euro con un tasso agevolato. Gli sconti possono essere applicati solo sulla prima casa o su immobili destinati a diventare l’abitazione principale del richiedente. Sono escluse dalle forme di finanziamento l’acquisto di un immobile considerato nella categoria catastale A1, A8 ed A9; si tratta, in sostanza, delle case considerato di lusso: le strutture signorili, i palazzi di pregio, le ville ed i castelli.

Le richieste vengono indirizzate all’Ente che valuta quelle risultanti di maggiore urgenza. Sono sopratutto le giovani coppie a poter usufruire delle agevolazioni previste per il Fondo di Garanzia sui mutui. Rientrano in questa particolare categoria i vari nuclei familiari che si sono formati da un periodo di almento due anni e che siano coniugati ufficialmente o conviventi more uxorio. È necessario che nella suddetta coppia sia presente almeno un coniuge con un’età inferiore ai trentacinque anni.

Anche i nuclei familiari formati da un solo genitore, ma con uno o più figli a carico con un’età inferiore ai 18 anni può presentare l’apposita domanda come i giovani con meno di 35 anni ed un contratto di lavoro precario. Ma come si presenta la domanda?

Fondo di Garanzia per i mutui: le modalità di presentazione della domanda

Si tratta di una procedura molto semplice. Il cliente deve recarsi direttamente all’istituto di credito che funge da intermediario e richiedere se la banca aderisce all’iniziativa del Fondo di Garanzia per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa. Ormai sono oltre il 60% le banche che hanno deciso di aderire all’iniziativa dello Stato con una diffusione ormai capillare in tutto il territorio italiano. Nel caso in cui la banca acceda al Fondo il cliente può compilare l’apposta domanda scaricabile su internet con tutte le informazioni richieste.

Se il mutuatario presenti delle difficoltà nel pagamento delle rate previste, l’istituto di credito può consentire la sospensione del pagamento di quanto previsto mensilmente.

Insomma quello del Fondo sta diventando uno strumento sempre più utilizzato dagli italiani per accedere a forme di credito altrimenti negate. Un vero e proprio boom di richieste da parte degli utenti, sopratutto più giovani, che manifestano una voglia crescente di comprare un immobile per la propria famiglia.

Una particolare formula di mutuo, messa in campo proprio grazie allo strumento del Fondo di Garanzia per il mutuo, prevede un importo pari al 100% del valore dell’immobile da acquistare. Si tratta di una tipologia di finanziamento concessa molto raramente dalle banche per l’alto rischio che incorrono. Ma cosa succede nel caso un mutuatario non riesca a pagare le rate del mutuo acceso con il Fondo di Garanzia?

Passati novanta giorni dal scandeza della prima rata l’istituto di credito provvede ad informare l’ente gestore. Passati altri 12 mesi dalla comunicazione, la banca invia al cliente un’intimidazione di pagamento. Trascorsi ulteriori sei mesi, nel caso in cui il mutuatario continui a non pagare quanto dovuto, l’istituto di credito chiede al gestore l’azione del Fondo di Garanzia.

A questo punto sarà l’istituto a pagare quanto dovuto assumendo la posizione di creditore nei confronti del mutuatario. Un debito costituito dalle rate non pagate a cui si aggiungono i relativi interessi pesa sul mutuatario fino al momento del pagamento di quanto dovuto.

 

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16