Mutuo universitario: come ottenerlo

mutuo universitario

Anche se poco noto, il mutuo per studenti universitari è un’ottima soluzione per comprare casa o finanziare gli studi. Ecco come funziona, dove trovarlo e come ottenerlo.

Il mutuo universitario si trova di solito nelle banche popolari. Rispetto agli altri mutui, questo è pensato per chi studia e lavora. Così, potrà realizzare il sogno di avere una casa di proprietà. Ecco quali sono le caratteristiche principali di questi mutui e dove trovarli.

Caratteristiche del mutuo universitario

La caratteristica principale è che si rivolge a persone che stanno studiando all’università. Quindi, stanno cominciando il percorso: triennale, biennale, dottorato, oppure sono ricercatori a tempo pieno.

Per questi motivi, ci sono delle limitazioni riferite all’età (massimo 35 anni) e riferite al mondo del lavoro. Infatti, prima di erogare il mutuo, si vedrà quanto si è guadagnato negli ultimi 18 mesi. Chi richiede il prestito deve aver lavorato, almeno part time, almeno per 18 mesi in due anni.

Il finanziamento non coprirà il 100% delle spese, ma sono previste agevolazioni tramite le università e promozioni in qualche caso.

Tra le motivazioni del mutuo, sono ammesse:

  • Acquisto di un immobile da parte di uno studente universitario.
  • Finanziamento spese universitarie.
  • Finanziamento per viaggi all’estero che possano garantire un lavoro per il futuro.

Ecco quali sono pro e contro di questi mutui e dove trovarli.

Vantaggi

Quali sono i vantaggi di questi mutui?

  • Possibilità di ottenere subito il denaro. Infatti, la fase di istruttoria è più veloce.
  • La possibilità di trovare promozioni dedicate e banche riferite al territorio.
  • Un modo veloce e pratico per affrontare le spese universitarie.
  • Tasso di interesse fisso, per garantire un piano di ammortamento semplice e costante.
  • Richieste reddituali in linea con lo status di studente universitario.

Svantaggi

Quali sono le condizioni che potrebbero sconsigliare questa scelta?

  • Una liquidità spesso limitata alle esigenze di spesa.
  • La richiesta, tra i documenti, anche di vedere la media degli esami.
  • L’obbligo in qualche caso di aprire un conto corrente alla banca dove si chiede il finanziamento.

Come richiederlo

Per richiedere il mutuo universitario, noto anche come mutuo università o mutuo per studenti universitari, sono necessari diversi documenti. Quali sono?

  • Carta di identità e codice fiscale (copia).
  • Documentazione di reddito negli ultimi 18 mesi (copia).
  • Estratto conto (solo su richiesta).
  • Libretto universitario (copia).
  • Certificato di occupazione (su richiesta).
  • Documenti dell’immobile.
  • Preventivo delle spese universitarie.

Una volta inviati tutti questi documenti, si procederà alla fase di istruttoria. Si deve anche pensare che, dove il reddito non fosse sufficiente, sarà necessario presentare anche documenti di un eventuale garante.

Una soluzione alternativa al mutuo può essere il prestito universitario convenzionato, dove si crea l’accordo tra banca e università. Così, si riesce a ottenere un finanziamento senza dover mettere sul piatto l’immobile di proprietà

Dove trovarlo

Di solito, il mutuo universitario si trova nelle casse di risparmio. In alternativa, si può trovare nelle banche che si rivolgono ai privati. Le società finanziarie, invece, preferiscono offrire soluzioni senza motivazione, come semplice prestito personale.

Infine, le università più grandi hanno stipulato delle convenzioni speciali: in questo caso, vale la pena controllare sui siti delle facoltà.

I grandi gruppi bancari offrono soluzioni promozionali per gli studenti universitari, più come prestito che come mutuo vero e proprio. Le banche che offrono maggiori opportunità sono: Sella, Intesa San Paolo, Unicredit, UBI Banca.

Ci sono anche finanziamenti personalizzate da Poste Italiane, accanto a mutui e altri finanziamenti. Conviene quindi informarsi agli sportelli, per capire se ci sono opportunità per chi studia e lavora.

Se si tratta di prestiti per studenti universitari, si arriva a un massimo di 30mila Euro. Con il mutuo, si può ottenere qualcosa in più a parità di garanzie.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

FTX-Crypto
Non lasciate che il fiasco di FTX Crypto vi spaventi e vi allontani dal Bitcoin
2022-11-14
chi può richiedere un prestito personale?
Chi può richiedere un prestito personale?
2022-11-11
Poste italiane buoni fruttiferi 2022: le caratteristiche del ‘risparmio assicurato’ di Poste
2022-11-09
BPM Banking: accesso e caratteristiche della piattaforma BPM
2022-11-10
Trovare lavoro con i concorsi pubblici è possibile: ecco come fare
2022-10-19
Come funzionano gli straordinari e come vengono pagati
2022-10-14
Con l’Offerta Zero Spese si evitano brutte sorprese
2022-09-16
L’alternativa fra la carta di credito e un prestito personale
2022-07-25
contratti di lavoro
Tipologie di contratti di lavoro: la guida completa
2022-06-04
Visual Marketing: cos’è e perché è così importante
2020-05-02
Vendere l’oro di casa: che cosa è necessario sapere
2022-03-28
Surroga-del-mutuo
Surroga del mutuo: quante volte si può fare richiesta
2022-02-18
Difesa Debitori: i vantaggi e gli svantaggi della protezione offerta per gli indebitati
2016-07-21
Carta Hype, i vantaggi delle diverse versioni
2021-08-04
Come si calcolano le tasse in Svizzera
2021-07-20
Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31