Case all’asta: come comprare un immobile a poco prezzo? Consigli pratici

case all'asta

Con i colpi della crisi economica che continuano ad abbattersi implacabilmente sulle famiglie italiane, il mercato delle case all’asta è sempre più vitale. Un’occasione per tanti ed una sconfitta per gli ex titolari che hanno visto privarsi la titolarità di un immobile, magari acquistato dopo anni di sacrifici e privazione.

In ogni caso comparare case all’asta rappresenta una buona opportunità per i tanti che altrimenti non potrebbero permettersi un immobile per la propria famiglia. E’ il caso dei giovani, sempre più messi da parte dal sistema del credito, nonostante le agevolazioni messe in campo periodicamente dallo Stato in convenzione con le banche.

In ogni caso per trovare l’offerta adatta alle proprie esigenze, basta dedicare un minimo di attenzione e trascorrere del tempo a leggere i vari siti, i manifesti e i quotidiani che rendono noto periodicamente le case all’asta. Ma come si fa ad acquistare un immobile all’asta?

Casa all’asta: il funzionamento della vendita giudiziaria

Chi non ha alcuna esperienza nel settore può trovarsi impreparato rispetto ad un procedimento che si compone di meccanismi molto precisi e non sempre chiari ai cosiddetti ”non addetti ai lavori”. Naturalmente il prezzo dell’immobile è il fattore fondamentale della vendita all’asta. Ma chi decide il costo di una casa?

E’ a seguito di una perizia che viene stabilito il costo di un bene in vendita, un’informazione essenziale che può essere consultata alla cancelleria del Tribunale, ma anche in rete.

Dal costo iniziale partono le varie offerte. Nel caso in cui l’asta vada deserta, il prezzo viene abbassato di un quarto mentre la vendita giudiziaria viene riproposta a distanza di alcuni mesi dalla data originale.

In ogni caso la vendita di una casa all’asta viene comunicata dal Tribunale con un annuncio sui quotidiani più diffusi, sui portali web specializzati nel settore immobiliare oltre all’albo del tribunale sul quale ogni offerta è attiva per tre giorni. Insomma il primo passo da fare, per comprare una casa all’asta, è di informarsi attraverso gli strumenti messi a disposizione.

Un altro aspetto da tenere presente, prima di procedere all’acquisto di una casa all’asta, è la possibilità di rivolgersi ad un avvocato. Si tratta di una scelta obbligata, soprattutto per chi non è esperto nel settore. Valutare i vincoli e gli oneri presenti su un immobile è, infatti, essenziale per evitare brutte sorprese perciò l’intervento di un esperto in Legge potrebbe essere necessario.

Case all’asta: incanto o senza incanto?

Le aste immobiliari possono essere vendute con la formula dell’incanto o senza incanto. Si tratta di una differenza essenziale da valutare prima di partecipare all’acquisto dell’immobile. L’asta senza incanto prevede, in pratica, che la partecipazione avvenga attraverso la presentazione della propria offerta in una busta entro un termine prefissato compreso tra i 90 ed i 120 giorni alla pubblicazione dell’annuncio di vendita.

La formula dell’asta con incanto, invece, avviene pubblicamente e di solita viene effettuata successivamente a quella senza incanto, se essa risulta deserta.

I vantaggi ed i rischi del’acquisto all’asta

L’acquisto della casa all’asta rappresenta un’opportunità importante da cogliere al volo, con le dovute cautele, soprattutto se si ha l’urgenza di avere un immobile. E’ importante tenere presente, però, che la casa, al momento dell’acquisto, potrebbe essere ancora occupata dai vecchi inquilini morosi. In questo caso i tempi si potrebbero allungare come anche i costi, con le spese di sfratto.

E’ sempre riguardo i costi è importante valutare bene le varie spese previste all’interno della procedura come l’imposta di registro, sempre prevista in questo caso, oltre alle eventuali spese condominiali pendenti. 

La somma necessaria all’acquisto dell’immobile, inoltre, dovrà essere immediatamente a disposizione e dimostrata subito dopo l’aggiudicazione della gara. In alternativa è possible, inoltre, sottoscrivere un mutuo con un istituto di credito convenzionato con il Tribunale.

 

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

FTX-Crypto
Non lasciate che il fiasco di FTX Crypto vi spaventi e vi allontani dal Bitcoin
2022-11-14
chi può richiedere un prestito personale?
Chi può richiedere un prestito personale?
2022-11-11
Poste italiane buoni fruttiferi 2022: le caratteristiche del ‘risparmio assicurato’ di Poste
2022-11-09
BPM Banking: accesso e caratteristiche della piattaforma BPM
2022-11-10
Trovare lavoro con i concorsi pubblici è possibile: ecco come fare
2022-10-19
Come funzionano gli straordinari e come vengono pagati
2022-10-14
Con l’Offerta Zero Spese si evitano brutte sorprese
2022-09-16
L’alternativa fra la carta di credito e un prestito personale
2022-07-25
contratti di lavoro
Tipologie di contratti di lavoro: la guida completa
2022-06-04
Visual Marketing: cos’è e perché è così importante
2020-05-02
Vendere l’oro di casa: che cosa è necessario sapere
2022-03-28
Surroga-del-mutuo
Surroga del mutuo: quante volte si può fare richiesta
2022-02-18
Difesa Debitori: i vantaggi e gli svantaggi della protezione offerta per gli indebitati
2016-07-21
Carta Hype, i vantaggi delle diverse versioni
2021-08-04
Come si calcolano le tasse in Svizzera
2021-07-20
Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31