Mutui Unicredit: vantaggi e costi offerte a tasso fisso e variabile

Unicredit è senza dubbio uno dei gruppi bancari di maggior rilievo nel nostro paese. Nata come Unicredit Group nel 1998, dalla fusione di Credito Italiano e Unicredito, oggi l’istituto, composto da Banco di Sicilia e Banca Roma, riesce ad offrire alla clientela un’offerta davvero variegata. Ma è anche l’ampia diffusione degli istituti sul territorio nazionale ad essere uno dei punti di forza dell’Unicredit.

Sono quaranta milioni, oggi, i clienti di Unicredit in tutto il mondo. Il gruppo, infatti, opera da tempo in oltre venti paesi con una significativa diffusione in Austria, in Germania ed nei paesi dell’Europa dell’est.

Non attendere oltre, clicca qui per scoprire le offerte Unicredit per i mutui! 

Non può mancare, quindi, un’ampia offerta nel campo dei mutui. I mutui Unicredit sono adatti a tutte le esigenze con particolare attenzione alle soluzioni per la famiglia.

È per l’acquisto della casa che Unicredit offre la più variegata gamma di prodotti: Mutuo Valore italia Tasso Fisso, il Mutuo Valore Italia Più, Mutuo Valore Italia, Mutuo Valore Italia Top, Mutuo Valore Italia Giovani e Mutuo Valore Italia Cambio Casa. Si tratta di una gamma di offerte di grande interesse per le condizioni spesso molto vantaggiose.

Mutuo Valore Italia, le offerte a tasso fisso

Un’opzione tra le più allettanti presenti sul mercato dei mutui è senza dubbio quella indicata con il nome Valore Italia Tasso Finito. Si tratta di un mutuo a tasso fisso, ma che non risulta parametrato con l’Euris cioè al tasso di riferimento per i mutui.

Interessi minimi pari all’1,5% per un contratto dalla durata di dieci anni mentre si passa ad una percentuale del 2,25% per coloro che sottoscrivono un mutuo dalla durata compresa tra gli undici ed i quindici anni e 2,50% per le sottoscrizioni che vanno dai sedici ai trenta.

Il mutuo può essere sottoscritto anche in caso di surroga da un’altra banca con un capitale da trasferire pari almeno a 50mila euro e che non deve superare la metà del valore dell’immobile.

Il tasso è quindi uno degli aspetti da valutare attentamente, ma non l’unico. Sono tante le spese che possono aggiungersi alla somma da pagare mensilmente alla banca; un insieme di voci comprese nella sigla Taeg. Le spese di istruttoria, in questo determinato mutuo, sono pari ad un punto percentuale della somma mentre il prezzo da pagare per la perizia iniziale è pari a 211 euro.

La polizza assicurativa prevista alla firma del contratto ha un valore dello 0,03% del capitale del mutuo. A tutto ciò si aggiunge l’imposta sostitutiva pari allo 0.25% mentre si passa a due punti percentuali nel caso in cui ad essere acquistata è la seconda casa. Le spese di incasso per le varie rate corrisposte sono di cinque euro, nel solo caso in cui non si sia in possesso di un conto corrente in una banca che faccia parte del Gruppo Unicredit.

Offerte Valore italia a tasso variabile

Si tratta di una gamma di mutui caratterizzati da uno spread al 2,5%; insomma davvero interessante. Il Mutuo Valore Italia Più, ad esempio, rappresenta una soluzione adatta per chi ha l’obbiettivo di ristrutturare la propria casa ed ha bisogno di un finanziamento a tasso variabile Euribor a tre mesi.

Proprio per il settore dei mutui a tasso variabile, le offerte promosse dal gruppo Unicredit sono adatte a tutte le esigenze.  Interessanti le opzioni che accompagnano il contratto: il taglio della rata, cioè la possibilità di sospendere il pagamento per un periodo massimo di un anno, lo Sposta Rata  che può garantire lo slittamento di tre rate da corrispondere e la riduzione della rata così da diminuire il rimborso mensile allungando, di conseguenza, il periodo destinato al pagamento.

La durata del mutuo va da un minimo di cinque anni ad un massimo di venti mentre, per la versione a tasso variabile, si passa ad un massimo di trentanni. Proprio sull’opzione Taglio Rata è indispensabile sapere che le somme “tagliate” vengono inserite in un Conto Finanziario Accessorio, un fondo sul quale maturano gli interessi previsti, per l’intera durata del finanziamento. Il pagamento può avvenire o in un’unica soluzione o alla fine del piano di pagamento (per saperne di più sull’ammortamento, clicca qui. 

Un’altra versione si chiama Mutuo Valore Italia con spread ridotto. Si tratta, anche in questo caso, di un mutuo in due differenti versioni: fissa e variabile. Il tasso variabile è indicizzato al valore dell’Euribor a tre mesi mentre per la variante a tasso fisso, l’indice è l’Euris a cinque, dieci, quindici e venti anni. Il tutto viene accompagnato ad uno spread al valore stabilito dell’1,1’%.

Gli svantaggi delle offerte Unicredit

Si chiama Mutuo Valore Italia Super ed ha un tasso variabile, ma con un tetto massimo per i primi dieci anni così da bloccare la quota dell’Euribor a tre mesi, anche nel caso in cui il tasso registri un aumento del valore. L’istituto, con questa promozione, offre anche la possibilità di passare ad un tasso fisso dopo due anni di contratto; una soluzione che potrebbe comportare delle spese.

Clicca e invia la tua richiesta di preventivo per i mutui Unicredit e approfitta delle offerte! Mutui Unicredit: vantaggi e costi offerte a tasso fisso e variabile

Ma le maggiori criticità nelle offerte Valore Italia di Unicredit si registrano nelle difficoltà ad accedervi. L’istituto, infatti, ha previsto una serie di condizioni molto restrittive come l’anzianità lavorativa pari ad almeno dieci anni, il debito totale previsto non deve superare il triplo del valore del proprio reddito e che l’importo del mutuo non superi il 60% del valore della casa. Insomma delle condizioni che potrebbero rendere l’offerta adatta ad un pubblico ristretto.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16