Mutuo quanto tempo ci vuole?

mutuo quanto tempo ci vuole

La domanda delle domande quando si richiede un mutuo è proprio in quanto tempo si potrà ottenere il denaro richiesto. Ecco quali sono tutte le tempistiche caso per caso.

Mutuo quanto tempo ci vuole per l’approvazione? Per realizzare il sogno di comprare la prima casa o di costruirla, i tempi di attesa possono essere davvero lunghi. Infatti, la banca vorrà vederci chiaro sulle possibilità economiche dei richiedenti, sul valore dell’immobile e su molte altre questioni. Quali sono, però, i tempi ragionevoli di attesa?

Mutuo quanto tempo ci vuole davvero

Il segreto per accorciare i tempi è uno: avere la maggiore disponibilità economica possibile. Gran parte delle richieste, infatti, comportano lunghe attese se:

  • Non è chiaro il valore dell’immobile. Allora, la perizia sarà d’obbligo e avrà bisogno di tempo.
  • Non ci sono redditi dimostrabili o ci sono, ma non sono sufficienti. In questo caso, si dovranno valutare i documenti sia dei richiedenti che di eventuali garanti.
  • La presenza di altri immobili disponibili per un’ipoteca. Qui, si dovranno valutare caratteristiche degli altri immobili e se la procedura è fattibile o meno.
  • Se l’immobile è in fase di costruzione, gli incaricati della banca vorranno sapere quando è prevista la consegna dell’immobile e la regolarità delle procedure edilizie.
  • L’atto notarile, necessario per la stipula finale.
  • I passaggi di conto corrente. Dove, per un’offerta, è necessario spostare un conto corrente da una filiale all’altra, senza chiuderlo, i tempi si allungano notevolmente.

Insomma, nonostante le lunghe attese, il lavoro da fare in fase di istruttoria non manca. Il controllo dei documenti è essenziale per la banca, che deve tutelarsi dalle insolvenze e assicurarsi che tutto sia in ordine.

Quali sono i tempi regolamentari?

Di base, i tempi variano dai 30 giorni a 4 mesi e mezzo. Trascorso questo periodo, la richiesta può essere rifiutata o accettata. Se l’esito è positivo, allora in 4 giorni lavorativi si ottiene l’immediato accredito.

Cosa fare per stringere i tempi

L’unica cosa che si può fare per ridurre le tempistiche è presentare documentazione regolare. Quali sono i documenti richiesti?

  • Copia dei documenti di riconoscimento e dei codici fiscali dei richiedenti.
  • Certificato di residenza originale.
  • Stato di famiglia originale.
  • Modello CUD e certificato di servizio (copie).
  • Modello Unico (copia, dove disponibile per lavoratori autonomi).
  • Documenti del garante (con redditi bassi o per dipendenti).
  • Fotocopia degli estratti conto (potrebbero non essere richiesti se si chiede il mutuo alla banca dove si ha a disposizione un conto corrente a proprio nome).

Cosa fare se la casa è in costruzione

Per accorciare i tempi, conviene presentare tutta la documentazione relativa ai lavori. Quindi: permessi, dichiarazioni, progetto, preventivi, contratti con la ditta appaltatrice. Tutto questo servirà agli incaricati per capire il valore dell’immobile.

Invece, per un mutuo ipotecario, conviene fornire anche tutta la documentazione sull’immobile, così per gli incaricati sarà più semplice fare una stima senza aver bisogno di mandare un esperto a valutare l’appartamento di persona.

E se facessi tutto online?

Su Internet, per un mutuo quanto tempo ci vuole? I tempi sono ridotti rispetto al solito. Infatti, tutta la documentazione si manda online e, in meno di 30 giorni lavorativi, si potrà ottenere una risposta.

in più, le banche online sono più disponibili a fare promozioni e venire incontro alle richieste di mutuo. L’unica cosa a cui fare attenzione è a chi si danno i dati personali.

Anche senza sede fisica, la banca deve avere una partita Iva ed essere autorizzata a lavorare in Italia. In più, deve sempre avere un indirizzo di posta a cui rivolgersi. Un’occhiata ai siti ufficiali delle banche è sempre utile per accorciare i tempi e trovare promozioni speciali.

Quindi, non resta che armarsi di pazienza!

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16