Come accedere ai prestiti con garante

Prestiti con garante

La maggior parte dei prestiti concessi da banche e finanziarie richiede la figura di un garante, un terzo che subentra nel caso in cui il soggetto che riceve la somma non riesce a pagare le rate del finanziamento (a prescindere dalle motivazioni alla base dell’insolvenza). I prestiti con garante permettono di ridurre il rischio creditizio che le banche e le finanziarie si accollano quando i richiedenti sono soggetti privi di reddito o titolari di contratti di lavoro atipici.

Prestito con garante: come funziona

Per alcune tipologie di prestito la figura del garante non è indispensabile, per altre invece è obbligatoria. Una volta forniti alla banca o finanziaria i dati relativi al garante e alla sua storia “creditizia”, queste sono tenute ed effettuare una ricerca accurata per valutare la fattibilità o meno dell’operazione. La presenza di una garante tout court non assicura l’ottenimento del prestito. È necessario che questi sia in possesso di alcuni requisiti sia patrimoniali che reddituali, ed anche di requisiti attinenti all’età. Inoltre- cosa non meno importante- bisogna valutare la presenza di impegni economici presenti. Chi ha già un finanziamento in piedi o ha un’età avanzata non potrà quindi essere un garante affidabile. Tra i documenti richiesti a chi intende fare da garante per la concessione di un prestito in genere vi sono gli attestati di proprietà (ad esempio di terreni o immobili) e la dichiarazione dei redditi. Se il richiedente è stato segnalato come cattivo pagatore la banca richiede necessariamente che sia contemplato un garante, come pure nel caso di un richiedente che sia pensionato, e quindi con un’età che si avvicina a quella limite fissata dal contratto di finanziamento.

In cosa consiste il ruolo del garante

Nella maggior parte dei casi il garante non interviene attivamente nel finanziamento, in quanto l’impossibilità a pagare del beneficiario del prestito deve rivelarsi grave e costante nel tempo. Se così non fosse, sarebbe davvero difficile trovare qualcuno disposto a fare da garante per l’ottenimento di un prestito! Nel caso in cui sia chiamato a saldare una parte del debito al posto del soggetto che ha richiesto il prestito può comunque avvalersi del diritto di regresso, agendo nei confronti del debitore per riottenere la cifra versata. Se il garante dovesse morire subentrano in questo ruolo i suoi eredi, che si accollano la responsabilità verso il debito assunta in vita dal garante principale. Detto questo, prima di accettare di fare da garante a qualcuno può essere utile chiedersi se ne vale la pena e se conviene. Sicuramente deve trattarsi di una persona assai vicina e della quale ci si fida ciecamente, e che sia in grado di ottemperare all’impegno preso con la banca o la finanziaria.

Prestiti con garante: si possono fare online?

 Oggi la maggior parte dei prestiti possono essere stipulati online, con un notevole risparmio di tempo e di denaro. Spesso, infatti, le soluzioni più vantaggiose si trovano proprio sul web, consultando periodicamente i siti delle banche e delle finanziarie. Anche nel caso in cui il prestito abbia necessità di un garante la richiesta può essere inoltrata via web, inviando tutta la documentazione che serve all’occorrenza. Generalmente gli istituti di credito non hanno problemi ad accettare richieste di prestiti con garante anche online, a meno che non sopraggiungano inconvenienti nell’istruzione della pratica.

 Quando il garante è obbligatorio?

Se il richiedente non ha altre garanzie da mettere a disposizione e la sua posizione creditizia non è molto forte, l’istituto di credito o la finanziaria chiedono che sia nominato un garante. Nel caso concreto, questo accade ad un lavoratore precario a tempo determinato (che non può contare su un reddito notevole o su una busta paga) o ad un disoccupato privo di reddito e senza alcuna proprietà.

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16