Credito a consumo: le formule di sostegno alla famiglia e ai privati

Con il termine credito a consumo si intendono tutte quelle tipologie di finanziamento che hanno come fine il sostegno economico alle persone fisiche ed alle famiglie per sostenerne i consumi. La caratteristica peculiare del credito al consumo è che non è indirizzato alle attività economiche, ma come detto per la spesa corrente dei privati. Nel nostro paese possono svolgere l’attività di credito al consumo esclusivamente le banche e gli intermediari finanziari regolarmente iscritti nei registri appositi.

Gli strumenti finanziari che vengono utilizzati in questo settore sono le carte di credito, la rateizzazione dei pagamenti, i finanziamenti personali, ovvero i piccoli prestiti con somme che quasi mai superano l’importo di quindicimila euro. Si aggiungono, inoltre, le speciali formule come il consolidamento dei debiti e la cessione del quinto.

Sono esclusi dalla categoria del credito al consumo anche i mutui di tipo ipotecario finalizzati agli acquisti degli immobili in quanto rappresentano un investimento con un debito che risulta coperto dal valore dell’immobile oggetto dell’ipoteca. L’accesso al credito al consumo avviene, invece, grazie ai finanziamenti finalizzati, agli acquisti con la carta di credito o di debito ed i finanziamenti non finalizzati come la rateizzazione per l’acquisto di un bene, i prestiti personali e la formula del consolidamento dei debiti, ma solo per privati e famiglie.

Differenze tra credito al consumo e finanziamenti

Sono davvero tanti gli elementi di difformità che differenziano il credito al consumo e la classica formula dei finanziamenti. Il credito al consumo si caratterizza per essere una formula di sostegno alle famiglie ed ai privati pertanto non sono richieste garanzie onerose come per i contratti di finanziamento per l’acquisto degli immobili. Naturalmente cambiano anche le somme in ballo.

Nei finanziamenti per il credito al consumo il denaro è rivolto essenzialmente all’acquisto di beni per la casa, auto, pacchetti viaggio, benessere, smartphone e molto altro. Di solito le garanzie si limitano ad un contratto di lavoro meglio se dipendente e stabile, un conto corrente o che il richiedente non sia iscritto nella lista dei cattivi pagatori.

Anche il tasso di interesse rappresenta un fattore discriminante tra i mutui per l’acquisto di una casa ed il credito al consumo. Nel primo caso abbiamo somme molto più elevate oggetto dei finanziamenti, ma anche interessi minori mentre per il credito al consumo il valore degli interessi è mediamente più alto. Si tratta di una diretta conseguenza del tasso di rischio che nel settore del credito al consumo è molto più alto. Le percentuali di insolvenza sono mediamente maggiori in questo settore: un rischio che non può non ripercuotersi sugli interessi applicati sulle rate.

Nel caso in cui il finanziamento sia rivolto a stimolare l’acquisto di un prodotto che altrimenti avrebbe un costo troppo oneroso per il cliente, allora i tassi scendono notevolmente, fino a sfiorare lo zero. E’ il caso dei prestiti finalizzati, particolari tipologie di finanziamento che consentono di rateizzare il prezzo di un bene alleviandone il peso sul bilancio familiare. In pratica è il commerciante ad accollarsi l’onere del pagamento del prodotto ad una finanziaria concedendo il pagamento rateizzato al cliente.

Credito al consumo: a chi rivolgersi?

Sono davvero tanti gli istituti di credito che propongono prestiti per le famiglie ed i privati. Findomestic, ad esempio, è una delle realtà di maggiore importanza nel settore con un’offerta davvero ampia composta da prestiti e cessioni del quinto.

Ecco una serie di promozioni offerte dall’istituto di credito. Anche Agos presenta una specifica formula di ”Credito Personale” mentre Fiditalia offre Fidiamo, un prestito che offre una liquidità che va da un minimo di tremila ad un massimo di trentamila euro. Per maggiori informazioni sulle condizioni di Fiditalia, leggi qui.  

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16