Antifurto satellitare

L’assicurazione con dispositivo satellitare sta diventando ormai la nuova frontiera del risparmio assicurativo in quanto consente di ricevere uno sconto importante nel caso in cui dovessimo accettare di far installare questo dispositivo sulla nostra auto.

L’idea di barattare un risparmio su una spesa così significativa come l’assicurazione auto con uno strumento quale il satellitare sta diventando sempre più presente come sempre più importante stanno diventando le proposte delle varie compagnie assicurative.

Assicurazione con satellitare: pro e contro

I dispositivi satellitari che vengono proposti sono diversi e differiscono tra di loro per il tipo di servizio offerto e la copertura garantita.

Partiamo dalla semplice scatola nera fino ad arrivare all’antifurto vero e proprio comprensivo di scheda GSM attraverso il quale non solo monitorare i parametri di guida ma anche controllare e rintracciare l’autovettura in caso di furto o rapina.

Il vantaggio più grande è da ricondursi alla possibilità di eliminare tutte le diatribe assicurative in caso di incidenti stradali, in quanto con i parametri registrati dal satellitare sarà possibile stabilire l’esatta responsabilità nel momento in cui accade un sinistro.

Il satellitare proposto e consegnato direttamente dalla compagnia assicurativa con installazione esclusivamente a carico loro controlla le informazioni relative alla velocità, l’imbardata, la frenata e la decelerazione, tutti i parametri, quindi, che consentono all’assicurazione di rilevare la reale responsabilità civile di un incidente stradale.

In più consentono anche la possibilità di usufruire di una serie di servizi aggiuntivi quali il recupero in caso di auto in panne, soccorso stradale e tutte quelle situazioni spiacevoli che possono riguardare la vita di un’automobilista medio.

Uno degli altri vantaggi da tener ben presente è che in caso di antifurto satellitare si potrà usufruire anche di un sensibile sconto sulla polizza furto in modo tale da riuscire a garantire un valore pressocchè certo alla propria autovettura in caso di furto.

I servizi offerti gratuitamente o opzionabili rimangono comunque gli stessi indipendentemente dal fatto che si utilizzi o meno il solo satellitare oppure la versione con antifurto e sono tutti rivolti all’automobilista il quale trarrà un enorme vantaggio in termini di sicurezza stradale.

Lo svantaggio più grande rimane quello di avere un occhio perenne sulle nostre teste, di permettere ad un controllore di verificare il nostro stile di guida facendo di queste informazioni l’utilizzo che più gli aggrada.

E’ pur vero che il Garante della Privacy ha proibito alle assicurazioni di accedere ai dati dei satellitari per casi differenti da un sinistro stradale, ma resta il dubbio che possano essere verificati alcune informazioni in modo da poter stabilire l’idoneità o meno di un determinato automobilista alla guida agendo di conseguenza sul costo della polizza.

Quello che possiamo garantire è che i tempi per i furbetti dell’assicurazione sono decisamente duri, in quanto sarà praticamente impossibile portare avanti truffe alle assicurazioni con questa tipologia di controllo così presente.

Come funzionano i satellitari?

Il funzionamento è relativamente semplice in quanto tutte le tipologie di satellitari hanno in comune il sistema GPS che renderà l’autovettura rintracciabile e controllabile.

Quello che dobbiamo valutare è che nella versione con antifurto sarà integrata anche una scheda GSM al fine di dover comunicare all’assicurato una serie di informazioni come l’apertura dell’auto, il tentativo di furto o semplicemente un atto vandalico.

Tramite il GPS sarà possibile sempre avere la posizione esatta dell’autovettura mentre tramite il GSM sarà possibile ricevere informazioni da quest’ultima relative al suo stato.

Quello a cui bisogna fare attenzione è che esistono delle clausole assicurative che tutelano le compagnie, la più importante comporta la possibilità di negare alcuna responsabilità nel caso in cui l’auto fosse stata parcheggiata in una zona scoperta dal segnale GSM e quindi irrintracciabile per il sistema di copertura.

Per cui, come al solito, prima di procedere in modo automatico ad accettare le proposte della compagnia assicurativa sarà preferibile controllare bene tutte le clausole comprese nel contratto al fine di evitare spiacevoli sorprese.

Conviene stipulare un’assicurazione con satellitare?

In linea di massima conviene, perché il primo dei vantaggi immediatamente visibili è rappresentato da un forte risparmio sul costo della polizza auto, e sappiamo bene quanto oggi questo costo incida sulla propria economia domestica.

Oltre al risparmio però è possibile avere una tranquillità in più in caso di problemi, perché l’automobilista virtuoso non dovrà mai avere timore di un controllo, al contrario la probabilità che il suo stile di guida monitorato diventi un pregio e si tramuti in ulteriore risparmio non è affatto lontana.

Quello che dobbiamo tener presente resta sempre la questione privacy in quanto può non essere particolarmente accettabile il fatto che un’azienda privata resti possessore di tutte le informazioni riguardanti il nostro stile di guida e che, queste stesse informazioni, un giorno potrebbe usarle a nostra sfavore.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply