Prestiti Bancoposta pensionati: quali sono

Prestiti Bancoposta pensionati: quali sono

Poste Italiane offre prestiti a vecchi e nuovi clienti Bancoposta. Dato che i pensionati prelevano la pensione direttamente all’ufficio postale, l’ente ha messo a disposizione diverse offerte di finanziamento.

I prestiti Bancoposta pensionati sono tantissimi, per questo la scelta è molto difficile. Qui si trovano tutti i migliori finanziamenti che i pensionati possono richiedere a qualsiasi sportello di Poste.

Come richiedere i prestiti Bancoposta pensionati

Prima di vedere le diverse soluzioni, vediamo qual è la procedura standard per richiedere un finanziamento da Poste Italiane. Ora, per ottenere il prestito serve un’entrata fissa (in questo caso una pensione pignorabile) e un immobile di proprietà (di solito non è richiesto, ma per importi importanti, può capitare che venga richiesto).

Servirà anche un conto Bancoposta, dove accreditare il denaro e prelevare l’importo delle rate. Se non se ne ha uno a disposizione, si può fare richiesta sul momento. Altrimenti, si deve presentare la carta con l’ultimo estratto conto di Bancoposta.

Per ottenere subito uno dei prestiti Bancoposta pensionati, conviene rivolgersi allo sportello dedicato. Da portare anche il cedolino della pensione e la copia dei documenti di riconoscimento.

Ora, vediamo quali sono le caratteristiche e i diversi prestiti messi a disposizione da Poste Italiane.

Cessione del quinto pensionati Poste Italiane

Si tratta di un prestito sempre disponibile, ma fino al 15 settembre 2018 in promozione. L’importo minimo è di 15000 Euro, pagabile con rate da 50 Euro al mese. Il piano di ammortamento prevede un tasso fisso, con il pagamento direttamente trattenuto dalla pensione al momento dell’erogazione.

Il numero delle rate varia da 36 a 120 mesi. Il finanziamento non ha spese accessorie per: istruttoria, assicurazione, comunicazioni e incasso rata. Si tratta di un finanziamento veloce, ma attenzione: l’importo erogabile dipende dall’importo netto della pensione.

Miniprestito Bancoposta

Chi avesse bisogno di un mini-finanziamento per gli imprevisti fino a 3000 Euro, il miniprestito Bancoposta è l’ideale. Dai 18 ai 76 anni, si può chiedere un piccolo importo, che si restituisce con rate a tasso fisso per 22 mesi. L’importo viene erogato tramite Postepay Evolution o con conto Bancoposta, che si possono fare anche sul momento.

C’è anche la versione “Prestito Flessibile”, che consente di ottenere con i prestiti Bancoposta pensionati da 3000 a 30mila Euro. Il finanziamento, se accettato, viene inviato direttamente sul conto Bancoposta.

Il prestito si paga con un piano di ammortamento che varia da 24 a 108 rate, tutte a tasso fisso. C’è la possibilità di cambiare rata o di saltarne una durante il piano di ammortamento. Questa si può saltare 3 volte durante il piano di ammortamento, dopo i primi 6 mesi di regolare pagamento.

Per il cambio importo, invece, si può decidere di pagare meno o di pagare di più. Restano anche qui le condizioni delle 3 volte dopo 6 pagamenti regolari. I pagamenti vengono prelevati direttamente dal conto Bancoposta.

L’importo della rata dipende dai calcoli che si fanno al momento della richiesta. Qui, si può decidere di pagare a parte la copertura assicurativa, sempre da Poste Italiane.

Prestiti Bancoposta pensionati finalizzati

Tra i finanziamenti finalizzati, ovvero dove si devono motivare gli acquisti, ci sono i prestiti per comprare auto o ristrutturare casa. Riservato ai clienti Bancoposta, offre fino a 60mila Euro di finanziamento.

In questo caso, si dovranno presentare anche i documenti relativi all’immobile. Il tasso è fisso per rate mensili che variano da 36 a 120 mesi, sempre prelevate dal conto Bancoposta. In questo caso, si può scegliere anche il pagamento tramite bollettini postali.

Per l’auto, invece, c’è un finanziamento sempre a tasso fisso a partire da 10mila Euro. Riservato ai clienti Bancoposta, consente di acquistare l’auto nuova, inserendo il preventivo dell’auto (anche usata).

Prestiti Bancoposta pensionati: approfittare delle promozioni

Le promozioni per i pensionati sono tantissime, anche per gli acquisti di tutti i giorni. Le promozioni permettono di risparmiare notevolmente sulle spese accessorie e sui tassi di interesse. Attenzione al fattore “età”: dopo gli 84 anni, è difficile ottenere un finanziamento.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply