Prestiti dipendenti pubblici: come funzionano

prestiti dipendenti pubblici

I dipendenti pubblici a tempo indeterminato sono i clienti preferiti per gli enti che erogano prestiti. Come funzionano questi finanziamenti e quali sono quelli migliori? A cosa si deve fare attenzione?

I prestiti dipendenti pubblici sono diffusissimi e le offerte sono anche limitate nel tempo. Ecco utili consigli per trovare i finanziamenti migliori e ottenere una soluzione che sia davvero vantaggiosa quando c’è uno stipendio fisso a cui riferirsi.

Prestiti dipendenti pubblici: a cosa fare attenzione

A cosa fare attenzione quando si chiede un prestito da dipendente pubblico? Per il suo status, il dipendente pubblico offre già alcune garanzie a banche ed enti:

  • La certezza che le rate saranno pagate, perché c’è un’entrata fissa ogni mese.
  • Il fatto che il dipendente ha spesso una casa di proprietà che si può ipotecare.
  • Un conto corrente dove si può accreditare direttamente lo stipendio, quindi prelevare le rate.

Quindi, per queste garanzie che già il dipendente dà nel momento in cui chiede il prestito, l’ente erogatore non dovrebbe:

  • Chiedere un garante.
  • Insistere sulla cessione del quinto (a meno che non si tratti di una persona protestata).
  • Fare dei tassi di interesse elevati.

Se c’è già un finanziamento in corso (per esempio, un mutuo), si deve verificare se la rata è “sostenibile”, cioè se quella persona può pagare una seconda rata oltre quella del mutuo.

Quindi, si deve fare attenzione al tasso di interesse applicato, al numero delle rate (che non deve essere superiore ai 10 anni per evitare di pagare interessi salati), alle spese accessorie e alle garanzie richieste.

Come si richiedono

I prestiti dipendenti pubblici si richiedono online, sui siti delle banche, oppure direttamente nelle filiali. La cosa importante è confrontare prima quali sono le offerte migliori, in modo da avere prima dei preventivi utili.

Così, si andrà allo sportello o si otterrà il prestito con firma digitale, solo quando si avrà un quadro chiaro della situazione. I documenti richiesti saranno:

  • Copie dei documenti di riconoscimento.
  • Copia del CUD (oppure tre ultime mensilità).
  • Copia dell’estratto del conto corrente.

Attenzione alle offerte che costringono ad aprire un conto corrente in filiale. La prima cosa da fare per evitare problemi è chiedere prima un preventivo alla propria banca, dove si ha già il conto corrente.

Poi, si potranno valutare senza pregiudizi altre offerte, ma con l’idea di mettere in conto anche le spese per la chiusura del rapporto con la banca precedente.

Le offerte migliori

Prestiti vantaggiosi per i dipendenti pubblici sono i prestiti INPS ex INPDAP. La richiesta si fa direttamente agli sportelli e, in base all’importo richiesto, si può ottenere l’accredito direttamente dall’ente (importi minori), oppure dalle banche convenzionate.

Sono i migliori per tasso di interesse e si pagano con la cessione del quinto sullo stipendio. L’accredito è immediato. Si possono chiedere finanziamenti per emergenze, ma anche mutui per ristrutturare o comprare casa (solo prima casa).

In alternativa, ci sono i prestiti Bancoposta. Chi ha uno stipendio, può accreditarlo per accedere agli esclusivi finanziamenti di Poste Italiane, che vanno dagli acquisti ai finanziamenti di un anno non finalizzati e molto veloci da concludere.

Infine, una bella soluzione da BNL. Solo per i dipendenti pubblici e i pensionati, ci sono prestiti fino a 100mila Euro, senza alcuna motivazione. Con Reload, si può saltare una rata dopo le prime 7 pagate regolarmente. Con Flexi, invece, si può saltare per un numero massimo di volte stabilite per contratto.

In questo caso, si può saltare la prima volta dopo un anno di rate pagate. in più, c’è una commissione di 30 Euro per ogni rata saltata. In ogni caso, è un vantaggio riservato solo ai dipendenti pubblici a tempo indeterminato.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16