Prestiti per studenti: un aiuto necessario per completare il percorso di studio?

Studiare, ma non avere il denaro sufficiente per pagare le tasse, l’affitto dell’appartamento, i libri e la varie spese connesse allo studio universitario è molto comune nel nostro paese. Una vera e propria emergenza che caratterizza gli atenei italiani ed esteri e che ha spinto alla nascita di specifiche forme di prestiti per studenti.

Ricevere la somma necessaria per continuare il proprio percorso universitario, senza la preoccupazione costante delle tasse da versare, rappresenta un indubbio fattore di vantaggio. Lo sanno bene le banche che negli ultimi anni hanno proposto diverse tipologie di prestiti per studenti: particolari finanziamenti in grado di sostenere le più diverse spese.

Le linee di credito per gli studenti prevedono agevolazioni importanti e tassi di interesse inferiori alla media. I finanziamenti per studenti possono essere sottoscritti per pagare le rette e tante altre spese dimostrabili. Insomma una soluzione importante per i tanti giovani universitari in difficoltà.

Fondo per il credito: cos’è e come funziona

Una delle iniziative più importanti messe in campo dalla Presidenza del Consiglio è l’erogazione di diciannove milioni da destinare alle garanzie che i giovani potranno presentare alla banche per accedere al prestito per gli studenti. Il finanziamento può essere sottoscritto per completare gli studi universitari, ma anche per iscriversi ad un master post lauream che consenta ai giovani di completare il percorso di studi o migliorare la propria conoscenza delle lingue straniere. 

Per richiedere l’accesso al fondo è indispensabile avere un’età compresa tra i 18 ed i 40 anni, aver conseguito un voto al diploma superiore al 75, essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie ed essere iscritti ad un corso di laurea dalla durata triennale. In caso di iscrizione ad un corso di laurea magistrale è necessario, invece, essere in possesso di una laurea triennale con un voto minimo di 100. E’ accettata anche l’iscrizione ad un dottorato di ricerca all’estero con una durata legale di tre anni o ad un corso di lingua dalla durata minima di sei mesi presso un ente certificatore.

Erogazione e restituzione del prestito per studenti

Come viene corrisposta la somma del finanziamento? Il versamento è, di solito, in rate annuali con un importo compreso tra i tremila ed i cinquemila euro per un totale non superiore ai 25mila euro. Dopo la prima rata, le somme successive verranno versate nel solo caso in cui lo studente abbia superato almeno la metà degli esami necessari oltre all’attestazione che dimostri l’iscrizione agli anni successivi del corso.

Il tasso di interesse dipende dalle singole banche anche se deve necessariamente rientrare nei cardini dell’accordo messo in campo tra il Dipartimento della Gioventù del Consiglio dei Ministri con l’Associazione Bancaria Italiana.

I tempi per la restituzione del prestito variano da un minimo di tre ad un massimo di quindici anni con l’inizio del pagamento fissato al trentesimo mese successivo al versamento dell’ultima rata prevista dal contratto. Le banche, inoltre, non potranno in alcun modo richiedere delle specifiche garanzie, oltre a quelle previste dallo Stato.

Le banche che offrono i prestiti per studenti

Sono davvero tanti gli istituti di credito che propongono la formule dei finanziamenti per gli studenti. Unicredit Banca, una delle compagnie leader nel settore del credito alla persona, offre Unicredit Ad Honorem, un prestito con un importo massimo pari a 27.700 euro in un periodo ce varia a seconda della tipologia di percorso di studio affrontato.

Terminato il corso, lo studente potrà usufruire di un ”Periodo di Grazia” di due anni a seguito del quale sarà possibile pagare, a rate, la somma ricevuta. Le rate possono essere corrisposte in un piano di ammortamento che va da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 180.

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply

Articoli più letti

Cos’è il prestito d’onore, chi può beneficiarne e come si attiva
2021-06-20
Fatturazione elettronica: omissioni e sanzioni
2021-02-26
Carta Agos eDreams: costo, funzionalità e vantaggi
2021-02-06
Aprire un call center: guadagni, vantaggi ed opportunità
2021-01-29
Fondo Metasalute: cosa copre, cos’è e come funziona?
2021-01-25
Oval Investimenti, cos’è e come funziona?
2021-01-21
Quanto costa aprire un B&b?
2021-01-19
Reverse charge: come funziona, come e quando si utilizza l’inversione contabile
2017-01-13
Cos’è Bondora, la piattaforma di social lending
2021-01-14
Tutti i vantaggi della PEC: le ragioni per cui averne una
2020-12-21
Informazioni infortuni domestici
Infortuni domestici, un fenomeno in crescita: ma gli italiani ne sono consapevoli?
2020-12-17
Che cosa si deve fare per richiedere un prestito on line
2020-10-24
Willis Assicurazione: requisiti, costi e opinioni
2018-01-15
Cosa cambia tra trust e polizze vita
2020-08-25
Offerte luce e gas: come muoversi sul mercato
2020-07-31
Quando conviene ricorrere all’assicurazione del credito
2020-04-10
Conti deposito: come scegliere quello giusto
2020-04-24
Conto Corrente
Conto corrente cointestato: cos’è e come funziona
2020-04-08
Cos’è e a cosa serve l’assicurazione professionale per un commercialista
2020-02-13
Cessione del quinto dello stipendio
Cessione del quinto: dettagli ed operatività
2016-07-28
Tutti i motivi per cui conviene investire nei Lego
2020-01-17
Quotazioni BTP: ecco le previsioni per il prossimo futuro
2017-01-16
carta paypal
Carta prepagata PayPal
2019-12-20
Carta Prepagata YAP
Carta Prepagata YAP
2019-12-20
Carta prepagata Illimity
2019-12-15
Come diventare consulente seo?
2019-12-10
ViaBuy MasterCard
Carta prepagata ViaBuy MasterCard
2019-12-10
wiba-carta
Carta prepagata Widiba Maxi
2019-12-09
UniCredit
Carte prepagate UniCredit
2019-11-13
N26.1
Carte prepagate, cosa bisogna sapere per scegliere la migliore
2019-11-18
Revolut
Carta prepagata Revolut
2019-11-18
N26.1
Carta Prepagata N26
2019-11-08
carta hype
Carta Prepagata Hype, quali sono i vantaggi
2019-10-31
lego
Come aprire un franchising Lego anche nella tua città
2019-11-01
Conto deposito o btp
Conto deposito o btp: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo
2019-10-31
conto deposito regalo
Le banche a favore dei clienti: ecco il conto deposito regalo
2019-10-30
conto deposito HSBC
Tutte le caratteristiche del conto deposito HSBC: quanto conviene aprirlo?
2019-10-29
kappa
Come aprire un franchising kappa anche nella tua città
2019-10-29
Perchè scegliere di affittare elicottero
Perchè scegliere di affittare elicottero: costi e caratteristiche
2019-10-21
Carta prepagata Krystal Plus
Carta prepagata Krystal Plus, luci ed ombre dell’offerta MPS
2019-10-28
Affittare idropulitrice
Affittare idropulitrice: convenienza e caratteristiche
2019-10-28
Carte di credito bilaterali
Carte di credito bilaterali: un prodotto molto conveniente ma con limitazioni
2019-10-27
Carte prepagate con numeri in rilievo
Carte prepagate con numeri in rilievo, vediamo le caratteristiche
2019-10-26
Le carte prepagate Popso
Le carte prepagate Popso: un valido strumento per la vita di ogni giorno
2019-10-26
Carte prepagate Giappone
Carte prepagate Giappone, vediamo quali e dove possiamo usarle
2019-10-25
Carte prepagate epipoli
Carte prepagate epipoli: una soluzione comoda per tutti
2019-10-24
Carte prepagate Biverbanca
Carte prepagate Biverbanca: tutte le opportunità nella tua tasca!
2019-10-23
carta cariparma
Carte di credito Cariparma adatte a tutte le esigenze
2019-10-22
mutuo alla francese
Mutuo alla francese: cos’è, come funziona, quando sceglierlo
2019-06-25
Carte di credito
Differenze carte di credito e debito
2019-10-16