Prestiti Ing Direct

Prestiti Ing Direct

Ing Direct conviene? Opinioni, costi e requisiti per ottenere il finanziamento

Contrarre un prestito è oggi un passo sempre più comune per le condizioni di oggettiva difficoltà economica che ancora vive il nostro paese. Sia che intendiamo ristrutturare una casa, aprire un’attività economica, ma anche semplicemente comprare una nuova auto, i prestiti possono venire incontro a tutte le nostre esigenze. Il settore dei finanziamenti è in continua evoluzione e la concorrenza sempre più agguerrita, ha reso le condizioni dei prestiti sempre più convenienti.

Sono banche online che, a fronte di spese minori, riescono ad offrire i prodotti a condizioni più accessibili. Il primo istituto di credito ad intraprendere questa strada è stato Ing Direct. Nato nel 1991 in Olanda, il gruppo bancario, attraverso una massiccia campagna pubblicitaria, ha introdotto in Italia il primo conto online: Conto Arancio. 

Ma oggi i servizi di Ing Direct riguardano anche i prestiti. Si chiama Prestito Arancio Online ed è il finanziamento che l’istituto di credito offre alla clientela in diverse varianti, adatte ad ogni tipo di esigenza. In questa guida ci soffermeremo sui costi, i requisiti per ottenere la somma ed le tempistiche di erogazione.

Prestiti ING Direct: un prodotto semplice

Conviene sottoscrivere uno dei prestiti di ING Direct? Per rispondere a questa domanda è necessario valutare diversi fattori. Uno dei primi elementi da tenere presente è la semplicità con la quale viene concesso il prestito da ING Direct. L’intero iter si realizza online e sempre su internet arriverà al risposta dell’istituto di credito. Per effettuare la richiesta basta inviare le copia dei propri documenti via fax o mail ed infine il codice Iban del conto corrente sul quale verrà accreditata la somma.

A questo punto sarà ING Direct a provvedere a contattare il cliente attraverso l’invio di una mail o chiamando telefonicamente. Sempre attraverso un messaggio elettronico l’istituto di credito si occuperà di inviare la risposta provvedendo, nel caso di accettazione, ad accreditare i soldi.

Insomma bastano pochi passaggi per accedere al prestito di ING Direct con un iter semplice e senza costi. Nessuna spesa è applicata per l’apertura e la gestione della pratica come anche per l’imposta di bollo. Non è prevista l’imposta di fine rapporto come anche per il rimborso anticipato totale o parziale. Insomma tra i vantaggi principali dei prestiti di ING Direct possiamo annoverare la semplicità dell’operazione, la rapidità con la quale si ottiene una risposta dall’istituto di credito e l’azzeramento dei costi di gestione. La procedura si semplifica ulteriormente nel caso in cui il cliente abbia sottoscritto un conto corrente di ING Direct su cui viene accreditato uno stipendio minimo di 750 euro.

Prestiti Arancio Online: quanto si può ottenere?

Il prestito Arancio Online prevede l’erogazione di una somma che va da un minimo di tremila ad un massimo di trentamila euro con un periodo di rimborso che va dai dodici agli 84 mesi. Insomma una durata davvero ampia ed adatta ad ogni tipo di esigenza. Ma è la flessibilità a rappresentare il punto di forza dei prestiti di ING Direct. In ogni momento dell’anno il cliente può richiedere di saltare anche tre rate mensili o di diminuirne l’importo a seconda della somma che si riesce a restituire. L’opzione della modifica della rata può essere attivata per un massimo di due volte all’anno.

Ma quanto costa richiedere uno dei prestiti ING Direct? Il Tan è pari allo 0,50%. Ponendo come esempio un finanziamento di una somma di diecimila euro, da rimborsare in sessanta rate, senza avere Conto Corrente Arancio il TAN fisso è dell’8,95% mentre TAEG è dello 9,44% (leggi le differenze tra TAEG e TAN in questa guida).

Un altro aspetto da tenere presente è la possibilità di sottoscrivere una polizza assicurativa di Axa in grado di garantire il pagamento del prestito in caso di difficoltà del cliente.

Iscriviti alla Newsletter